Home /

La rivista

Direttore responsabile: Francesco Lo Piccolo

Vicedirettori: Francesco Blasi, Claudio Bottan, Antonella La Morgia

Voci di dentro è nato come giornalino del carcere  di Chieti quando era direttrice dell'Istituto Lucia Avantaggiato e lei "direttore editoriale” del giornale. Nel 2006 diventa direttore Francesco Lo Piccolo e nel 2009 la rivista viene portata fuori dal carcere, registrata in Tribunale come testata Voci di dentro di proprietà dell’Associazione di volontariato Voci di dentro.

Dal 2020 Voci di dentro esce 4/5 volte all’anno e con una foliazione sempre maggiore. Dal 2022  il periodico è arrivato a 72 pagine. La rivista è scritta da chi conosce a fondo il mondo del carcere. Oltre a persone in stato di disagio (detenuti, ex detenuti, altri) la rivista è scritta da volontari, esperti, giuristi, psicologi, sociologi  e da figure che hanno ricoperto ruoli importanti e note nel mondo dell’amministrazione penitenziaria.

Il periodico Voci di dentro si occupa di diritti, carcere, giustizia e società affrontando tematiche varie compresa l’attualità. 

Stampata in 2 mila copie per numero, fogli A4  (21x29 mm), la rivista è spedita in abbonamento postale ed è distribuita gratuitamente in rete. Grazie a dei finanziamenti legati a bandi regionali, e ai contributi di soci e donatori, abbiamo finora garantito la stampa dei numeri. Vogliamo continuare a farlo. Vogliamo fare anche di più. Perciò ogni aiuto è prezioso! SOSTIENICI   https://vocididentro.it/sostienici

Le nostre tre redazioni: una ESTERNA presso la sede dell'Associazione (con affidati, persone in messa alla prova, detenuti ai domiciliari), due redazioni INTERNE (intramurarie) nel carcere di Chieti e nel carcere di Pescara, oltre a un laboratorio di scrittura nel carcere di Lanciano che contribuisce alla rivista con diversi scritti.

 

LAVORA CON NOI

COLLABORA CON LA NOSTRA RIVISTA

 

Scarica la versione pdf della rivista

File Pdf
Sfoglia la rivista con il lettore Calameo